Iconici, ironici, onirici: il mondo dell’arte visto col sorriso

Un lavoro di Fausto Gilberti

Roma. «Iconic-Ironic» è il titolo emblematico della mostra collettiva di Neal Fox, Fausto Gilberti e Hell’O Monsters, curata da Carlo Madesani presso la Galleria Marie-Laure Fleisch. In comune questi artisti hanno molto: l’ironia e l’audacia con cui rappresentano i personaggi della società contemporanea, la velocità con cui realizzano i loro lavori e soprattutto la grandissima curiosità per altri mondi, come quello dell’illustrazione e della grafica. Se Neal Fox mescola cultura pop (spesso anche con derive splatter) a immagini estrapolate completamente dal loro contesto e inserite in situazioni paradossali, il collettivo Hell’O Monsters, concentra il proprio lavoro su un alfabeto segnico personalissimo, fatto di scenari surreali e insoliti in cui figure ibride che sembrano uscite da un quadro di Bosch salgono e scendono da una scala escheriana. Anche Fausto Gilberti attinge dal mondo attuale per riportare su carta e su tela realtà artistiche e musicali contemporanee. Caratterizza le sue immagini una figura universale stilizzata che, come spiega l’artista, «è venuta fuori nel corso del tempo; dopo aver creato personaggi connotati in maniera molto forte ho iniziato a togliere sempre di più e alla fine è venuta fuori la figura che utilizzo sempre, che quando ha il vestito è una figura femminile, quando non lo ha è un uomo o un bambino». I disegni presentati da Fleisch si ispirano al mondo dell’arte e ai suoi personaggi: da Marina Abramovic a Damien Hirst, da Manzoni a Duchamp. Lui afferma di non voler irridere nessun artista. Al contrario, dice di ispirarsi agli artisti che ha seguito nell’arco del tempo, sottolineando che «da artista non inventi mai niente dal nulla, si fanno continue variazioni sul lavoro che hanno fatto altri, si ruba qualcosa agli artisti che ti hanno preceduto, quindi è una sorta di omaggio non serioso, anzi essendo abituato a non prendermi mai sul serio quando creo un’immagine la affronto sempre in modo giocoso ed ironico».

Iconic-Ironicfino al 13 settembre
Galleria Marie-Laure Fleisch, vicolo Sforza Cesarini, 3a  orario: lu-ve 14-20, sa 16 – 20, tel. 06  688 91936, http://www.galleriamlf.com

di Giulia Fontani, edizione online, 23 giugno 2014
http://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/2014/6/120195.html
Advertisements